Opel Astra ecoM

Di motorpad.it Pubblicato Domenica, 03 Settembre 2017. nella categoria Anteprima

Metano e biogas, l’alternativa ecologica di Opel con l’Astra ecoM.

Opel Astra ecoM

Due combustibili particolarmente ecologici, il metano ed il biogas, o una miscela dei due, sono la novità pulita ed economica di Opel proposta con l’Astra, (il modello Auto dell’Anno nel 2016) nella versione 1.4 ecoM che debutterà a Francoforte. È gia noto il prezzo che è di 23.300 Euro per la carrozzeria a tre porte e 1.000 euro in più per quella a quattro.

Il motore adottato è il 1.400 cc da  110 CV che troviamo anche sulla stessa Astra a benzina e sulla Mokka X con un consumo medio di 4,3/4,1 l/100 km ed emissioni di CO2 di 116/113 g/km.
Un sebatoio supplementare di benzina di 13,7 litri interviene per consentire di proseguire la marcia fino ad un distributore nel caso si esaurissero i 19 kg di gas (117,5 litri nominali).

È del tutto evidente il vantaggio economico nei costi di gestione e nel rispetto ambientale e quanto all’allestimento, dotazioni di sicurezza (Opel OnStar e Apple CarPlay e Android Auto compresi) compresi non sono registrabili differenze apprezzabili con l’equivalente versione a benzina e lo stesso vale per le prestazioni complessive.

Salvo incomprensibili penalizzazioni da parte di amministrazioni perennemente a caccia balzelli a carico degli automobilisti - come quella di Milano che impone il tiket Area C anche ai veicoli a metano e GPL - ci sono vantaggi anche per la circolazione nelle aree a traffico limitato e nelle giornate di blocco. Che all’avvicinarsi della cattiva stagione non mancheranno di essere riproposte nell’eterna colpevolizzazione - a prescindere - dell’auto.