Risultati EuroNCAP sesta sessione

Di Paolo Pirovano Pubblicato Mercoledì, 06 Settembre 2017. nella categoria Tecnica/Tecnologia

Nell'ultima sessione dei test EuroNCAP sette auto su nove ottengono le cinque stelle.

Risultati EuroNCAP sesta sessione

È stata una sessione molto impegnativa quella appena conclusa sui test Euro NCAP che nella sesta sessione del 2017, ha visto nove modelli sottoposti ai controlli sulla sicurezza.

I risultati hanno assegnato a sette vetture il massimo punteggio, le tanto ricercate cinque stelle a Ford Fiesta, Jeep Compass, Kia Rio (con Safety Pack), Mazda CX-5, Mercedes-Benz Classe C cabriolet, Opel Grandland X e Renault Koleos. Ha invece ottenuto quattro stelle la city-car Kia Picanto e l’elettrica Opel Ampera-e, mentre solo tre le versioni standard delle KIA Picanto e Rio.

Una conferma che i nuovi standard vanno a premiare le case che offrono tra le dotazioni di serie o negli specifici pacchetti, i sistemi di sicurezza attiva  e quelli ADAS, e l’importante lavoro che i costruttori stanno facendo portando queste tecnologie anche nei segmenti inferiori.

Nel dettaglio tra le vetture al vertice, è la Mazda CX-5 il modello che ha ottenuto i punteggi complessivi più alti, in particolare nella protezione degli adulti a bordo e nella protezione del pedone in caso di investimento.

Anche Ford Fiesta ha guadagnato le 5 stelle complessive, superando tutte le prove ottenendo un ottimo risultato nelle compatte. Degno di nota perché il modello testato non era equipaggiato con freno automatico di emergenza (AEB), disponibile solo come optional.

Jeep Compass ha superato molto bene tutti i test, con eccellenti risultati soprattutto nella protezione di adulti e bambini a bordo; buona anche la dotazione di sistemi di assistenza alla guida (ADAS).

Il crossover Renault Koleos, da parte sua, ha ottenuto il massimo dei voti nella protezione degli adulti e bambini a bordo, nelle prove di urto laterale e urto contro il palo. Buone le dotazioni e le prestazioni degli ADAS.

Positivi i risultati per la versione cabriolet della Mercedes-Benz C-Class, che nonostante la vulnerabilità tipica della sua tipologia, ottiene le 5 stelle per la generosa dotazione di ADAS, e per l’adeguata protezione degli adulti e bambini a bordo.

Non è ancora arrivato sul mercato, verrà presentato ufficialmente al Salone di Francoforte il crossover dell’Opel Grandland X, e si presenta con la conquista delle 5 stelle, conseguendo il massimo nella protezione dei bambini a bordo. Avrebbero potuto essere ancora migliori se il freno automatico di emergenza AEB fosse risultato di serie e non disponibile come optional.

Passando ai punteggi inferiori la elettrica Opel Ampera-e si ferma a 4 stelle, nonostante la buona dotazione di ADAS e la presenza del freno automatico di emergenza (AEB). Ha scontato nel risultato finale le penalizzazione rilevata sui sedili anteriori e dei relativi poggiatesta che non hanno superato la prova del “colpo di frusta”.

Molto particolare la situazione di Kia che ha visto i due modelli impegnati valutati sia nella configurazione “Standard Equipment” che in quella dotata di “Safety Pack” dove la Rio passa dalle 3 alle 5 stelle, dove sono sopra la media le prestazioni ed i risultati del sistema di frenatura automatica. Le city-car hanno sempre sofferto i nuovi standard di valutazione ma la Kia Picanto arriva a quattro stelle con la configurazione con safety pack, fermandosi a tre nella versione standard. Anche in questo segmento però si apprezza l’impegno della casa coreana nel dotare anche le vetture più piccole dei sistemi di sicurezza con particolare riferimento all’Autonomous Emergency Breaking (AEB).

(schede su www.euroncap.com)