Volvo XC40

Di Paolo Pirovano Pubblicato Giovedì, 05 Ottobre 2017. nella categoria Anteprima

Design scandivano e tanta sicurezza nella Volvo XC40 la SUV compatta svedese.

Volvo XC40

Per la presentazione della nuova SUV media XC40, Volvo ha scelto la città di Milano dove ha appena inaugurato il primo Volvo Studio Design, un concept store che presenta lo stile e le tecnologie della casa svedese in un’ ambienteazione che richiama atmosfere scandinave.

Pensato per un utilizzo principalmente cittadino e disinvolto, la XC40 porta nel segmento le avanzate tecnologie di sicurezza, connettività e infotainment dei modelli della Serie 90 e 60. Ha due compiti principali. Il primo è quello di completare la gamma dei SUV andando ad occupare la casella d’ingresso del marchio e posizionandosi al di sotto della XC60 appena immessa sul mercato e della XC90 che occupa la parte alta del listino.

Il secondo riguarda la tecnica perché porta al debutto la nuova piattaforma modulare CMA (Compact Modular Architecture) sviluppata insieme alla Geely (azienda automobilistica cinese proprietaria di Volvo) e che verrà utilizzata nella prossima famiglia di compatte della serie 40 di Goteborg.

Questa piattaforma è stata pensata per utilizzare i principali sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida già collaudati nelle gamme superiori e prevede, tra l’altro, il Pilot Assist, il City Safety di ultima generazione, il Run-Off Road Protection, il Cross Trafic Alert e la telecamera a 360°.

Lunga 22 cm in meno della XC60 (quindi 4,47 mt), ha design dinamico/elegante tipicamente scandinavo uno dei punti di forza e riprende le linee e lo stile dei SUV Volvo, con il frontale dalla grande calandra, il cofano innervato e con l’originale disegno dei fari. Anche la fiancata dalla cintura alta richiama quanto già realizzato con il taglio obliquo sulla portiera posteriore che personalizza la vista e la scavatura inferiore.

Al lancio sono previste tre motorizzazioni Drive-E tutte quattro cilindri di 2.000 cc, il diesel D4 da 190 CV, il più piccolo D3 da 150 CV mentre il benzina è il T5 da 240 CV con la trazione integrale AWD in opzione; il prezzo per la D4 AWD parte da 40.000 euro.  Ad inizio 2018 si aggiungerà un nuovo tre cilindri turbo benzina di 1.500 cc, seguendo la modularità dei cilindri con unità di 500 cc, da 159 CV che equipaggerà la versione d’ingresso e sarà in listino a circa 33.000 euro. La gamma si allargherà con una versione ibrida ed una 100% elettrica nel 2019.

La XC40 è equipaggiata con il sistema di infotainment Sensus, il basato sullo schermo touchpad di grandi dimensioni posizionato verticalmente e ben inserito nella plancia ed anche il cruscotto è interamente digitale.

Entra in un segmento molto competitivo dove troverà come concorrenti principali i marchi tedeschi con Audi Q3, BMW X1, Mercedes GLA, e le inglesi Mini Countryman e Range Rover Evoque edove a breve arriverà anche la Jaguar E-Pace.

La produzione sarà presso lo stabilimento di Volvo Cars a Ghent, in Belgio, ed inizierà nel mese di novembre ma i clienti possono invece già effettuare gli ordini per l’acquisto e gli abbonamenti al pacchetto di  noleggio Care by Volvo.