Kia al Salone di Ginevra

20 feb 2016 motorpad.it
Kia al Salone di Ginevra

Kia porta a Ginevra tre novità il crossover Niro e la Optima nella variante Sportwagon e Plug-in hybrid.

Niro, HUV Hybrid Utility Vehicle come definito negli Stati Uniti, è lungo 4,33  mt e viene proposto unicamente in versione ibrida realizzata da un propulsore 1.600 cc GDI da 105 CV e da un’unità elettrica da 32 kW con batterie agli ioni di litio da 1,56 kWh. Secondo quanto dichiarato dalla casa le emissioni di CO2 sono contenute in 89 g/km. La linea, sicuramente piacevole, promette buona abitabilità e realzza un Cx molto favorevole pari a 0,29.

La berlina Optima Plug-in Hybrid. Anche per l’ammiraglia Kia, da poco introdotta anche in Italia è pronta la variante ibrida che in questo caso si compone di un motore 2.000 cc GDI e di un'unità elettrica da 50 kW per complessivi 205 CV. Le batterie agli ioni di litio da 5,8 kWh dai dati dichiarati garantiscono emissioni di CO2 contenute in 37 g/km e un'autonomia 100% elettrica di 54 km.

Infine esordirà a Ginevra la Optima Sportswagon ispirata alla concept Sportspace per un completamento della gamma di questo modello che porta con molte ambizioni la marca nel settore delle berline Premium alto di gamma. Ovviamente punta sulla grande disponibilità di spazio interno che parte da un bagliaio da 553 dmc pronto a dilatarsi per ogni esigenza di trasporto. L’arredo e le dotazioni riprendono quanto già espresso dalla berlina di derivazione. Arriverà sui mercati europei assieme alla Optima Plug-in Hybrid una gamma motori benzina e diesel da 141 a 245 CV.

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche: