KIa Niro

03 giu 2016 motorpad.it
KIa Niro

Kia lancia la nuova Niro, crossover che cerca spazio tra la Soul e la Sportage ed è il modello derivato dalla concept vista a Francoforte. Si indirizza principalmente ad un target giovane che intende conquistare con una proposta di versatilità e sostanza e con la fiducia che il marchio si è conquistato con la sua più recente produzione, nuova Sportage, in particolare. Di questa la Niro ha dimensioni più compatte, 4,35 mt in lunghezza, 1,80 in larghezza e 1,53 in altezza e non dispone, neanche come optional, della trazione integrale. Ha però un compito di grande importanza essendo il modello che, a partire da settembre, sarà il primo modello ibrido della marca, aprendo la strada alla Optima, che però sarà del tipo plug-in, e ad altri nove prodotti entro il 2020. Per quella data dovrebbero comparire modelli anche a idrogeno ed elettrici come la Soul già disponibile d anche la stessa Nitro potrebbe “elettrificarsi”.

Stilisticamente ci tiene a dimostrarsi componente della famiglia Kia già nel frontale con l’ormai calandra a “naso di tigre” e con la grande presa d’aria tra i gruppi ottici inferiori; quelli principali sono di forma triangolare con il lato lungo che confina con il coperchio del vano motore.
L’insieme vanta un coefficiente aerodinamico Cx di 0,29 a tutto vantaggio del contenimento dei consumi.
I rivestimenti interni possono essere in tessuto/pelle e totalmente in pelle e la pedaliera in alluminio.

Guardando alla generazione nata e cresciuta interconnessa molta attenzione è stata posta sul sistema di infotainment Kia Connect Service con navigatore Tom Tom e alla versatilità provvede un bagagliaio con una capacità di 427/1.425 dmc utili. Non mancano, secondo buona abitudine Kia anche nei modelli di segmento più basso (A, B e C) le più importanti tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida.

La soluzione ibrida proposta prevede un motore tradizionale di 1.600 cc a iniezione diretta di benzina da 141 CV complessivi e frutto dei 105 del 1.600 cc termico e dei 36 dell’unità elettrica con batterie al litio. La coppia è di 265 Nm e un consumo medio dichiarato di 4,4 l/100 km ed emissioni di 89 g/km di CO2.

La marcia ad emissioni zero è possibile solo per 3/4 km trattandosi di un ibrido e a velocità non superiore ai 60 km/h non trattandosi di un plug-in. Il cambio è automatico a 6 rapporti con ambio a doppia frizione. La velocità massima è indicata in 162 km/h.
Prezzi e caratteristiche per il mercato italiano saranno comunicati al momento del lancio in autunno.

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Kia Niro e Optima SW Plug-in Hybrid
VideoTest

Kia Niro e Optima SW Plug-in Hybrid

26 feb 2018 Paolo Pirovano

Tutti i costruttori sono impegnati nello sviluppo di modelli con motorizzazioni ibride. Kia in questo campo è molto attiva e presenta due novità entrambe plug-in hybrid,...

Continua
Motorpad TV - Puntata del 3 febbraio 2018
Detto tra noi

Motorpad TV - Puntata del 3 febbraio 2018

03 feb 2018 motorpad.it

Rubrica televisiva settimanale di Marcello Pirovano, Paolo Pirovano e Silvia Pirovano  in onda sul canale nazionale   7GOLD Puntata N° 02/2018 in onda  su...

Continua