Nuova Volkswagen Touareg più leggera e più tecnologica, presto anche ibrida

26 mar 2018 motorpad.it
Nuova Volkswagen Touareg più leggera e più tecnologica, presto anche ibrida

Terza generazione per la Touareg nata nel 2002, che con i suoi 4,88 mt di lunghezza, 1,70 di altezza, 1,98 di larghezza e 18 cm di altezza dal suolo si pone al vertice della corposa famiglia dei SUV e Crossover a marchio Volkswagen che comprende anche la T-Roc (4,23 mt), la Tiguan (4,49 mt) e la Tigual All Space (4,70 mt).

È andata a mettersi in mostra a Pechino giusta l’importanza del mercato cinese per questo tipo di veicolo in particolare e per il Gruppo tedesco in generale. La nuova versione nasce, appunto, sulla piattaforma MLBevo le cui qualità e versatilità sono, non a caso, certificate anche per modelli come la Lamborghini Urus, la Bentley Bentayga, la Porsche Cayenne e l’Audi Q7. Su questa base è nata una Touareg che, per cominciare, recupera un centinaio di kg rispetto al peso della precedente versione e questo nonostante una leggera crescita dimensionale.
Mantenendo sostanzialmente la cifra stilistica le novità si concentrano sulla componente tecnica con la trazione integrale 4Motion, l’asse posteriore sterzante, le sospensioni attive, la compensazione del rollio e il servosterzo elettromeccanico al servizio di un motore a benzina V6 TSI di 3.000 cc da 340 CV e di due diesel, sempre V6 di 3.000 cc rispettivamente di 231 e 286 CV. A questi si aggiungeranno in seguito una versione ibrida da 367 CV e una con un V8 di cui non è prevista la disponibilità per il mercato italiano; per tutte il cambio è automatico a 8 rapporti.

Le tre versioni di allestimento di alta qualità costruttiva, Atmosfere, Elegance e R-Line partono da 60.000 euro e possono incrementare anche notevolmente con i relativi pacchetti di personalizzazione e la ricchissima dotazione di sistemi di sicurezza, interconnessione ed assistenza alla guida. Di serie o a richiesta sono presenti, tra gli altri, sistemi originali quali l’avviso di veicoli che escono in retromarcia da parcheggi a pettine, l’avviso del traffico in arrivo posteriormente, il parcheggio automatizzato e la Nightvision che non solo segnala sullo schermo del cockpit tramite una telecamera termografica la presenza di persone o animali, ma indirizza su di loro il potente avviso di un fascio di luce con gli abbaglianti.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Jeep Wrangler: duro e puro fuoristrada
VideoTest

Jeep Wrangler: duro e puro fuoristrada

10 dic 2018 Silvia Pirovano

Sul mercato sono rimaste davvero poche vetture fuoristrada dure e pure. Una di queste è la Jeep Wrangler che anche nella nuova generazione mantiene inalterato il proprio...

Continua
Eugenio Blasetti, Mercedes Classe C
Intervista a

Eugenio Blasetti, Mercedes Classe C

07 dic 2018 Paolo Pirovano

Puntata dedicata alla nuova MERCEDES CLASSE C, il modello di Stoccarda di maggior successo a livello globale che si rinnova completamente. Non si tratta del solito e semplice...

Continua
CR-V Hybrid, l'ibrido secondo Honda
Secondo noi

CR-V Hybrid, l'ibrido secondo Honda

06 dic 2018 Roberto Tagliabue

Dopo il lancio della versione a benzina a fine settembre, Honda presenta la CR-V ibrida che ha il difficile compito di sostituire l’eccellente versione a gasolio...

Continua
Tarraco: un passo in più per SEAT
Secondo noi

Tarraco: un passo in più per SEAT

05 dic 2018 Mariano Da Ronch

E lo è davvero, a cominciare dal nome: citare la città di Tarragona, ma in latino, la dice lunga sulle ambizioni che la Casa spagnola nutre per questo modello. Disegnata e...

Continua