Peugeot Rifter, lo spazio e la versatilità in bello stile

01 mar 2018 motorpad.it
Peugeot Rifter, lo spazio e la versatilità in bello stile

Si rinnova l’offerta Peugeot nell’area dei veicoli multiuso/multispazio dove arriva la gamma Rifter a prendere il posto del Partner per offrire soluzioni per i più svariati usi con, oltre alla grande disponibilità di spazio, uno stile ben personalizzato e dotazioni di di tipo automobilistico.
Il veicolo nasce sulla nuova piattaforma EMP2 sviluppata in due lunghezze per 5 posti Standard (4,40 mt di ingombro) o 7 (4,75 mt) utilizzata anche per le corrispondenti gamme Citroen Berlingo e Opel Combo Life. Pertanto si ritrova anche la possibilità di sfruttare un bagagliaio che può arrivare a 775 dmc utili nella versione Standard e a 4.000 in quella Long intervenendo opportunamente sulla movimentazione e ripiegamento dei sedili posteriori e accessibile attraverso l’ampio portellone posteriore con lunotto apribile.

Non solo: l’airbag frontale lato passeggero del tipo Bag in Roof è situato in modo originale nel rivestimento del tetto così da permettere la creazione di un vano chiuso e refrigerato con una capacità di 186 litri del tutto insolita in veicoli di questo tipo e che va ad aggiungersi agli altri vani portaoggetti disponibili.
Al pilota viene riservata un’attenzione particolare che comprende una dotazione di tecnologie di assistenza alla guida e di sicurezza da vettura alto di gamma e che, tra l’atro,  comprende sistemi come l’Adaptive Cruise Control, il Driver Attention Alert, lo Speed Limit Detecion, l’Active Safety Brake, Blind Corner Assist e Lane Departur Line, la commutazione automatica degli abbaglianti e la videocamera posteriore. Comanda e controlla tutto da una posizione di guida rialzata e attraverso l’innovativo Peugeot i-Cockpit con touch screen da 8”.

Per tutti gli occupanti c’è il sistema di infotainment di ultima generazione con grande schermo a colori, due porte USB, la connessione Bluetooth, la carica ad induzione e la 3D Connected Navigation a comando vocale e informazioni sul traffico in tempo reale.
Per le motorizzazioni Euro6 sono disponibili i collaudati 1.200 cc PureTech Turbo a benzina da 110 CV e cambio manuale a 5 marce o da 130 CV e cambio automatico a 8 rapporti ai quali si affiancano i BlueHDI da 75 CV e 100 CV con cambio manuale a 5 marce o da 130 CV e trasmissione automatica a 8 rapporti.

Quanto a versatilità d’uso il Rifter amplia le sue possibilità dotandosi anche dell’Advanced Grip Control che si abbina agli pneumatici Mud+Snow per i percorsi a scarsa aderenza ed al sistema Hill Descent Control per il controllo della velocità in discesa: tanta motricità e sicurezza in più. In seguito è prevista anche l’adozione della trazione integrale realizzata con il partner storico Dangel. La commercializzazione (con i relativi prezzi) è prevista per la seconda metà dell’anno. 

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Elena Fumagalli, Citroen C5 Aircross
Intervista a

Elena Fumagalli, Citroen C5 Aircross

15 feb 2019 Paolo Pirovano

La prima puntata del 2019 è dedicata a Citroen che porta in studio l’ultima novità appena presentata, la SUV media C5 Aircross, seconda interpretazione del segmento che...

Continua