Porsche Mission E

15 dic 2015 motorpad.it
Porsche Mission E

Porsche crede fermamente nel progetto dell’auto elettrica e ha annunciato che entro la fine del decennio la Mission E, prima auto elettrica del marchio verrà costruita.

Si apre così una nuova era a Stoccarda che parte dalla concept car presentata all’ultimo Salone di Francoforte lo scorso settembre per un’auto dall’autonomia di 500 km con prestazioni da vera sportiva con una potenza di sistema di oltre 600 CV (440 kW) ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi.

Le batterie agli ioni di litio integrate nel sottoscocca della vettura, ricaricate dall'unità di carica da 800 volt sviluppato appositamente per la vettura e due volte più potente rispetto ai sistemi a carica rapida di oggi, sono in grado di raggiungere l'80 percento della massima autonomia dopo solo 15 minuti di ricarica. È già predisposta per essere ricaricata anche in modalità wireless per induzione, tramite una serpentina incorporata nel pavimento del garage.

La Mission E è una quattro porte con quattro sedili singoli di dimensioni più contenute rispetto all’ammiraglia Panamera.

Per lo sviluppo Porsche investirà circa 700 milioni di euro nel suo sito principale di Zuffenhausen dove, nei prossimi anni, saranno costruiti un nuovo impianto di verniciatura e un nuovo reparto di assemblaggio.

 

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche:

BMW e Mission:Impossible Fallout
Eventi

BMW e Mission:Impossible Fallout

28 lug 2018 Paolo Pirovano

Uscirà il 29 agosto nei cinema italiani Mission: Impossible – Fallout, ultimo film della serie che ha come protagonista l’agente segreto Ethan Hunt interpretato come...

Continua