Opel-PSA, l’unione fa la forza

04 ago 2018 motorpad.it
Opel-PSA, l’unione fa la forza

La comunicazione è ufficiale e viene, significativamente da Opel: dopo un anno all’interno del Gruppo PSA Opel/Vauxhall registrano una forte ripresa. Lo confermano le cifre rese pubbliche la scorsa settimana che hanno evidenziato un profitto semestrale di 502 milioni di euro e un operational cash flow di 1,2 miliardi di euro. Dopo poco meno di un anno dall’ingresso in Groupe PSA, Opel/Vauxhall torna a vedere il segno più. Il margine operativo ricorrente nella prima metà del 2018 è pari al 5% La competitività degli stabilimenti di produzione in tutta Europa è migliorata significativamente. Un esempio è la nuova Corsa che, anche in versione elettrica, sarà prodotta esclusivamente presso lo stabilimento spagnolo di Saragozza. La prossima generazione di Vivaro uscirà dalla linea di assemblaggio di Luton in Inghilterra a partire dal 2019. Il SUV Grandland X sarà prodotto ad Eisenach dalla metà del prossimo anno, compresa la versione ibrida che sarà presentata nel 2020. Sono state annunciate nuove assegnazioni di prodotti anche per gli stabilimenti che producono motori e trasmissioni a Tichy (Polonia), Aspern (Austria) e Szentgotthard (Ungheria). Nella prima metà del 2018 i due marchi hanno venduto 167.200 unità di questi modelli. 

Continua l’offensiva di prodotto di Opel/Vauxhall in Europa. Dopo il lancio della sportiva Insignia GSi, nella seconda metà dell’anno la Casa lancerà anche la versione GSi di Corsa. Anche i nuovi Combo Life in versione per il trasporto di passeggeri e il veicolo commerciale Combo contribuiranno in modo significativo alla crescita del marchio. E il prossimo anno arriverà la nuovissima Corsa anche con una versione elettrica a batteria a partire dal 2020 quando Opel/Vauxhall avrà quattro veicoli elettrici in gamma. Nel 2024 in Europa per ogni modello della gamma sarà disponibile una versione elettrica, a batteria o ibrida plug-in. Questo risultato sarà possibile grazie all’adozione delle piattaforme multienergy di Groupe PSA.  La collaborazione tra i team di sviluppo è stata accolta con grande entusiasmo dai clienti. Grazie a Crossland X, Mokka X e Grandland X, Opel/Vauxhall ha un ottimo posizionamento nel mercato dei SUV, che sta crescendo rapidamente, ed è tra l’altro al vertice del segmento SUV B in Europa. Crescono anche le esportazioni nei mercati extraeuropei con un obiettivo di raddoppiarle entro il 2020. Anche in questo ambito l’azienda sfrutta le strutture esistenti di Groupe PSA. 
Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

Mercato Auto Europa: in ottobre -7,4%
Economia

Mercato Auto Europa: in ottobre -7,4%

15 nov 2018 Paolo Pirovano

I dati del mercato auto nell’Unione Europea (28 paesi) e nell’area Efta, del mese di ottobre registrano un calo del 7,4% con 1.118.859 immatricolazioni rispetto alle...

Continua
Nuova Nissan Leaf: una scelta possibile.
Secondo noi

Nuova Nissan Leaf: una scelta possibile.

29 ott 2018 Mariano Da Ronch

Come saranno le vetture del futuro? Ma, soprattutto, che motore avranno? Quest’ultima domanda interessa sempre di più gli automobilisti, in particolare quelli che si...

Continua