Renault, risultati finanziari del 1° semestre

29 lug 2018 motorpad.it
Renault, risultati finanziari del 1° semestre

Renault ha reso noti i risultati finanziari del 1° semestre dell’anno a livello mondiale. Il Gruppo è presente in 134 paesi. Nelle voci di maggior importanza la positiva situazione che si presenta è la seguente:

- Immatricolazioni in crescita del 9,8%, con 2,07 milioni di unità (+5,3% senza Jinbei e Huasong).
- Fatturato del Gruppo in crescita dell’1,4% con 29.957 milioni di euro (+2,4% nel secondo trimestre rispetto a +0,2% nel primo trimestre). Nel calcolo Renault applica la norma IFRS 15 «Ricavi provenienti da contratti con i clienti».
- Margine operativo del Gruppo pari a 1.914 milioni di euro, rispetto a 1.820 milioni di euro, equivalente al 6,4% del fatturato.  
- Risultato operativo del Gruppo pari a 1.734 milioni di euro (-3,1%) rispetto a 1.789 milioni di euro. Questo calo è ascrivibile principalmente a un accantonamento per ristrutturazione.
- Risultato netto pari a 2.040 milioni di euro, contro 2.437 milioni di euro (-16,3%). Tale flessione è ascrivibile al minor contributo di Nissan, in calo di 483 milioni di euro rispetto all’esercizio scorso, in cui aveva beneficiato, in particolare, di una plusvalenza di cessione. Il risultato netto di pertinenza del Gruppo è di 1.952 milioni di euro (7,24 euro per azione rispetto a 8,85 euro per azione nel primo semestre 2017 riclassificato).
- Al 30 giugno 2018, gli stock complessivi (compresa la rete indipendente) rappresentano 62 giorni di vendita rispetto a 63 giorni alla fine del mese di giugno 2017.
- Prospettive 2018. Si prevede una crescita del 3% del mercato mondiale rispetto al 2017 (in precedenza +2,5%), un mercato europeo in aumento dell’1,5% (rispetto all’1%) e uno sviluppo del 2% (rispetto all’1%) per la Francia.

Commentando la situazione e dichiarandosi fiducioso per il conseguimento degli obiettivi dell’anno Carlos Ghosn Presidente e Direttore Generale di Renault ha affermato: “…Il Gruppo realizza un nuovo record di margine per un primo semestre in un contesto economico volatile. Tali risultati premiano la nostra strategia di diversificazione geografica, il successo delle nostre gamme e la mobilitazione di tutti i nostri collaboratori”.

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche:

CR-V Hybrid, l'ibrido secondo Honda
Secondo noi

CR-V Hybrid, l'ibrido secondo Honda

06 dic 2018 Roberto Tagliabue

Dopo il lancio della versione a benzina a fine settembre, Honda presenta la CR-V ibrida che ha il difficile compito di sostituire l’eccellente versione a gasolio...

Continua
La ricetta Renault per le vetture premium
Secondo noi

La ricetta Renault per le vetture premium

20 nov 2018 Mariano Da Ronch

I francesi, si sa, sono tenaci. E in casa Renault l’ambizione di definire una strada transalpina alle vetture di prestigio resiste imperturbabile, con lodevoli esempi non...

Continua