Suzuki Italia divisione Auto, risultati da record nel 2017

11 gen 2018 motorpad.it
Suzuki Italia divisione Auto, risultati da record nel 2017

Immatricolazioni aumentate del 37,4% (quattro volte superiore a quello medio del mercato) a 31.088 unità e una quota di mercato passata dall’1,24 all’1,58% sono i dati che testimoniano di un 2017 da record per la divisione Auto di Suzuki Italia. Sostanzialmente determinati dal rinnovamento stilistico e tecnico della gamma. In particolare si sono distinti i modelli della HYBRID Generation con un 71% di aumento e il 3,4 % di quota totale e questi viene anche assegnato il compito di consolidare nel 2018 il processo di crescita della marca. Tra i singoli modelli si sono affermati anche Ignis, ottavo nella classifica del segmento A e Vitara decimo tra i fuoristrada, mentre Celerio, Baleno, S-Cross, Swift e Jimni hanno confermato il loro posizionamento nei rispettivi segmenti di mercato. 

Gli obiettivi per l’annio in corso sono fissati a 33.000 vendite totali, cifra che confermerebbe la 3° posizione di Suzuki Italia in ambito europeo dopo Germania e Inghilterra. Le vendite saranno sostenute dal piano industriale Suzuki Next 100 che prevede il lancio di 8 modelli in 8 anni e di due nuove versioni tra le compatte, ovvero la Ignis DualJet 4WD AllGrip iCool a 13.800 euro e la Swift 1.0 Boosterjet Cool. A 13.150 euro.  

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Mitsubishi, fatturato trimestrale + 27%
Economia

Mitsubishi, fatturato trimestrale + 27%

09 ago 2018 motorpad.it

Nel primo trimestre dell’anno fiscale 20181019 Mitsubishi Motors ha registrato un fatturato netto di 560,0 miliardi di yen, in aumento del 27,0% sullo stesso periodo...

Continua