Confindustria ANCMA. L’App MOTO.APP per la maggior sicurezza in moto, segnala anche le buche

18 lug 2018 motorpad.it
Confindustria ANCMA. L’App MOTO.APP per la maggior sicurezza in moto, segnala anche le buche

Mentre i sindaci delle città italiane si affannano - con scarsi risultati - a trovare risposte concrete al problema delle buche sulle strade, micidiali per la sicurezza delle due ruote a motore e per i bilanci delle casse comunali, arriva in Italia la prima app dedicata alla sicurezza in moto. 

Si tratta di MOTO.APP presentata da Confindustria ANCMA, l’Associazione Nazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, nel quadro del costante impegno per aumentare i livelli di sicurezza alla guida di un motociclo, in una conferenza stampa che ha visto anche la partecipazione dell’Istituto Superiore di Sanità.

Con l’hashtag #bastabuche, viene lanciata anche una campagna per sensibilizzare i motociclisti e, soprattutto, le istituzioni sul rischio di incidenti causati dalle buche e dalle irregolarità del manto stradale.
“Bastabuche – ha spigato Pier Francesco Caliari, direttore generale dell’associazione - nasce per dare un segnale forte. Si muoverà su due fronti: da una parte con il coinvolgimento di testimonial e giornalisti, a cui sarà affidato periodicamente un telefonino per immortalare le buche sulle strade urbane e condividerle sui profili social con l’hashtag dedicato; dall’altra attraverso la sezione specifica della app, dove gli scatti degli stessi utenti permetteranno automaticamente di geolocalizzare le buche sulla mappa cittadina direttamente sui device di tutti. Confindustria ANCMA raccoglierà tutte le segnalazioni e si occuperà di comunicare periodicamente alle istituzioni locali la situazione aggiornata”. 

L’applicazione, sviluppata dalla milanese B2C Innovation,può funzionare su tre livelli:
Livello Starter, che permette da subito di scaricarla gratuitamente, iscriversi e associare la propria moto. In questo livello d’accesso l’app registra il tragitto in moto tramite il GPS del telefono: basta premere start per iniziare l’esperienza di uso e ricevere informazioni sul percorso effettuato.

Livello Explorer: è il medium level, che consente di registrare i propri percorsi in moto in maniera automatica tramite un piccolo dispositivo (dongle) collegato direttamente alla moto che comunica con la app attraverso Bluetooth e consente di avere statistiche più dettagliate.

Livello Adventure, la fascia di funzionamento premium dell’app: attraverso l’istallazione di MOTO.BOX o di una qualsiasi scatola nera permette al centauro di tenere sotto controllo la posizione della moto e lo stato del veicolo. In questo livello è inoltre possibile attivare un’ulteriore funzione di sicurezza, che consente di ricevere un alert tramite sms ed e-mail in caso di batteria scarica o staccata e di spostamento del veicolo a motore spento.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: https://www.moto.app/

Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche: