Renault Captur Sport Edition e Sport Edition²

22 mag 2018 Andrea Brambilla
Renault Captur Sport Edition e Sport Edition²

Dall’anno di lancio sul mercato, era il 2013, Renault Captur ha collezionato oltre 120 mila contratti, di cui ben 30.000 solo nel 2017, dimostrazione che il pubblico, anche a distanza di 5 anni, continua ad apprezzare questo piccolo e pratico urban crossover.

Dopo Kadjar e Scenic è arrivato il momento di Renault Captur oggi con le versioni Sport Edition.  Due nuovi allestimenti dunque, Sport Edition e Sport Edition², che andranno a sostituire gli attuali Zen, Intens e Bose, in uscita dal listino e si posizioneranno al centro dell’offerta di questo modello. Si semplifica anche la gamma dei motori, con il diesel dCI 110 che a fine mese lascerà il posto al più moderno dCI 90, con normativa Euro 6c proposto anche con cambio doppia frizione EDC (+1.600 euro). In questo periodo il 110 CV sarà offerto allo stesso prezzo del 90 CV. Non cambia il benzina con il confermato TCe 90 Euro anch’esso aggiornato con omologazione Euro 6c.

Saranno, come detto, due le declinazioni disponibili, Sport Edition e Sport Edition²: la prima si caratterizza per la presenza dei badge laterali, privacy glass posteriori, sellerie dedicate e cerchi da 16 pollici. La Sport Edition al Quadrato è invece equipaggiata con cerchi in lega da 17 pollici, vernice be style, interni color chrome, parking camera, R1 Link Evolution con connessione Android Auto. La  Captur Sport Edition è in vendita a 18.950 nella versione benzina e da 20.950 per la diesel mentre la Sport Edition 2  parte da 20.350 nel caso del TCe e da22.250 per il Dci da 90 cavalli. La famiglia si completa con gli allestimenti Life (da 16.200 euro) mentre al vertice si trova la più elegante Initiale Paris da 27.850 euro con cambio EDC di serie.

Da quest’anno il listino Renault è stato modificato per risultare più semplice ed immediato grazie ad una suddivisione in tre allestimenti per tutta la gamma: Duel Collection per le berline, Sport Edition che interesserà i Crossover come detto, e Premium che abbraccerà le vetture alto di gamma.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

Potrebbe interessarti anche:

70 anni Abarth 1949-2019
Detto tra noi

70 anni Abarth 1949-2019

05 feb 2019 Paolo Pirovano

La storia della Abarth inizia il 31 marzo del 1949 quando Karl Abarth (1908 - 1979) fonda a Torino la Abarth & C. insieme al pilota Guido Scagliarini. Ricorre quindi il...

Continua