Le novità 2° Parte

06 dic 2012 motorpad.it
Le novità 2° Parte
Tra le più importanti novità del MotorShow si segnala la Mercedes Classe B anche in versione a metano. E' il modello, forse inatteso, che a Stoccarda definiscono ideale per chi ha esigenze di spazio e di controllo dei costi, ma non vuol rinunciare al prestigio di un prodotto esclusivo, di alta immagine e di elevati contenuti tecnici generali.
Per Smart, da tempo impegnato nell’alimentazione elettrica così connaturata alla natura stessa del modello, questo impegno è stato portato anche su una famiglia di biciclette Smart che coniugano design, leggerezza e, naturalmente, il modo più semplice per muoversi in città.
 
Quanto alla Opel il MotorShow ha tenuto a battesimo il lancio italiano della “piccola” Adam. Una vera rivoluzione per la casa tedesca per quanto rigurda il concetto di city car moderna. Lo stile è il primo e convincente argomento di interesse con tutta la freschezza del design e la vivacità delle colorazioni di carrozzeria e degli allestimenti. Il decisivo target dei giovani e delle donne è davvero tentato con infinite possibilità di personalizzazione e con un sistema in infointrattenimento che ha pochi rivali anche nei confronti di modelli di segmento ben superiore.
 
Nissan ha invece puntato molto sulla sportività e da qui ha portato a Bologna una gamma di seducenti versioni della Juke che, per  chiarire ancor meglio il temperamento del modello, si è fatta accompagnare da un gruppetto di atleti davvero “niente male”: Fiona May, Yuri Chechi e Antonio Rossi. Campioni anche di disponibilità e simpatia. 
    
Torna indietro
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Citroen Visa, quarant'anni di serie speciali
Eventi

Citroen Visa, quarant'anni di serie speciali

02 ago 2018 Paolo Pirovano

Al Salone dell’Auto di Parigi nell’ottobre 1978, Citroen presentava la Visa. Una vettura compatta lunga 3,69 metri che aveva il compito di sostituire la gamma delle Ami6...

Continua